Comune di Cavacurta

MONUMENTO AI CADUTI
CAVACURTA
AI SUOI PRODI
(eretto nel 1925)

PRIMA GUERRA MONDIALE
ITALO-AUSTRIACA
1915-1918

Bolzoni Ernesto
Bassi Luigi
Bosoni Teodoro
Cerri Luigi
Campagnoli Angelo
Ceruti Sante
Caserini Giuseppe
Cighetti Pietro
Caserini Enrico
Garini Pietro
Gazzola Francesco
Ladi Luigi
Leoni Luigi
Manzoni Angelo
Palazzina Luigi
Pozzoli Virgilio
Salvaderi Giuseppe
Tansini Mario
Bonazzi Stefano
Chiappa Angelo
 

GUERRA LIBICA
1911-1912

 
Raimondi Alfredo
Riboni Emilio
 

SECONDA GUERRA MONDIALE
1940-1945


Ferrari Giovanni
Frigoli Gaetano
Colombini Pierino
Caserini Luigi
Pellegri Aldo
Cella Lino
Bravi Erminio
Bonazzi Giuseppe
Romagnoli Natale (Partigiano)
Rocca Paolo
Cremonesi Luigi

Presso la Sala Consigliare del Municipio è presente una pergamena, consegnata nel 1865 all'allora Sindaco Luigi Terzaghi, con in calce i nomi dei cavacurtesi accorsi a difesa e costruzione della Patria, nelle gloriose fasi risorgimentali, durante le Guerre di Indipendenza:
 
CAMPAGNA DI LOMBARDIA 1848 (I Guerra di Indipendenza):
Giuseppe Sanclemente - Milite
 
CAMPAGNA DI LOMBARDIA 1859 (II Guerra di Indipendenza):
Felice Terzaghi – Sergente
Bartolomeo Vignati - Sergente (prese parte alla Battaglia di S.Martino)
Giuseppe Dansi – Milite
 
CAMPAGNA DELL'ITALIA MERIDIONALE 1860(II Guerra di Indipendenza):
Bartolomeo Vignati - Sergente
Eliseo Pedrazzini - Milite (prese parte alle Battaglie di Milazzo e del Volturno)
Francesco Vignati – Milite (ferito nella Battaglia del Volturno)
Giuseppe Dansi – Milite
 
III GUERRA DI INDIPENDENZA - 1866:
Grecchi Cav.Francesco – Volontario nel 2° Reggimento Volontari Italiani 1866 con Garibaldi
Salvatori Andrea – Soldato del 26° Reggimento Fanteria
Tansini Bartolomeo – Soldato del Corpo Reale di Fanteria Marina
Zabaglio Giulio – Caporale del 2° Reggimento Treno d’Armata
 
Cittadini insigniti dell’Ordine di Vittorio Veneto (Cavalieri di V.V.)
È stato istituito con L. 18 marzo1968, n. 263, per «esprimere la gratitudine della Nazione» a tutti i soldati italiani che avevano combattuto almeno sei mesi durante la prima guerra mondiale(1915-1918) e agli insigniti della croce al merito di guerra. L'Ordine era di fatto quiescente dal 26 ottobre2008 con la morte dell'ultimo insignito ancora in vita. È stato formalmente abolito dal D. Lgs. 15 marzo2010, n. 66 in materia di Codice dell'ordinamento militare (art. 2268, c. 1, alinea 596).

  1. Bassi Pietro – classe 1897
  2. Bignamini Giovanni – classe 1895
  3. Bottoni Franco – classe 1898
  4. Colombini Aristodemo – classe 1898
  5. Degradi Angelo – classe 1899
  6. Delledonne Giuseppe Luigi – classe 1892
  7. Gulli Guido – classe 1882
  8. Inzaghi Ettore – classe 1886
  9. Pea Carlo – classe 1899
  10. Pezzi Giacomo – classe 1896
  11. Rancati Filippo – classe 1897
  12. Rebizzi Mario – classe 1899
  13. Riboli Giuseppe – classe 1891
  14. Rocca Giuseppe – classe 1886
  15. Terzaghi Renato – classe 1900